Elisabet Donna Zaffiro Fashion Notte Camicie Italian per IF da 0114 pwqCxR

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente: - è in grado di comprendere un programma di allenamento a breve, medio e lungo termine conosce gli adattamenti specifici dei diversi organi ad apparati in relazione ai principi generali dell'allenamento e le caratteristiche del carico. - è in grado di scegliere ed utilizzare i principali metodi di allenamento per le diverse capacità motorie differenziando il carico in base alla prestazione individuale sia per tipologia di sport che in funzione dell'età e del genere; - in particolare, in base a semplici test da campo, è capace di scegliere i carichi dell’allenamento per il miglioramento della Resistenza con metodi continui ed intervallati; - conosce le caratteristiche tecniche degli esercizi e dell'allenamento per la forza con sovraccarico ed a carico naturale, utilizzati nelle diverse metodologie - è in grado di utilizzare i metodi di allenamento della rapidità ciclica ed aciclica e della resistenza alla rapidità e metodi di allungamento diversi per il miglioramento della flessibilità.

Programma/Contenuti

Classificazione delle capacità motorie, degli sport e modelli di prestazione.

Presupposti: conoscenza della classificazione delle capacità motorie condizionali e coordinative. Conoscenza dei meccanismi energetici e della funzione di organi ed apparati utilizzati nei vari tipi di esercizio fisico. Classificazione delle varie discipline sportive sulla base dei modelli di prestazione e caratteristiche tecniche e tattiche degli sport di squadra, individuali e natatori.COTONE PIGIAMA ART MANICA PANTALONCINO IN MEZZA HD ELISA Glicine DONNA BB5rw1

- Definizione di Capacità Coordinative e Condizionali.

- Rapporti tra capacità, abilità motorie e tecniche sportive.

- Evoluzione delle capacità e concetto di fasi sensibili per la pianificazione dell'allenamento.

- Classificazioni degli sport di tipo bioenergetico e biomeccanico.

- Classificazioni degli sport secondo le caratteristiche tecniche.

Italian IF Zaffiro Camicie da per 0114 Donna Elisabet Notte Fashion - Rapporti tra modello di prestazione, metodologie e programmazione dell'allenamento.

Principi generali dell'allenamento.

Presupposti: conoscenze di base riguardanti la regolazione di organi ed apparati durante l'esercizio ed i loro adattamenti conseguenti all'allenamento, anche a livello cellulare subcellulare e metabolico.Blue Selena Donna due Pigiama Lady pezzi n76qAX4

- I parametri del carico: Volume, Intensità, Densità, Difficoltà e le loro unità di misura.

- Definizione dei concetti di carico esterno ed interno.

- Differenze tra regolazione delle funzioni fisiologiche durante l'esercizio e adattamento conseguente ad un periodo di allenamento.

Donna Italian Camicie Fashion 0114 da Elisabet Zaffiro Notte IF per - Carico di allenamento, recupero ed adattamento: concetto di supercompensazione.

- Classificazione dei mezzi di allenamento: generali, speciali, di gara.

- I principi fondamentali: continuità, progressione, alternanza carico-recupero, variazione e successione del carico, struttura ciclica del carico, unità tra carico generale e speciale.

- I principi pedagogici: sistematicità, stabilità, evidenza, adeguatezza, consapevolezza.

- L'allenamento per il miglioramento della prestazione, per l'efficienza fisica ed il benessere.

- La valutazione nelle attività motorie e nello sport.

- Definizione e scopi della valutazione nella metodologia dell'allenamento:

^ a fini diagnostici, (studio delle caratteristiche motorie e delle carenze del soggetto),

^ per il dosaggio del carico di allenamento,

^ per il controllo dello stato di forma,

^ test a fini prognostici o come strumenti di ricerca del talento e l'avviamento alle diverse discipline sportive.

- Le norme procedurali e le norme di riferimento standardizzate (es. percentili).

- Test per le diverse capacità motorie, batterie di test, questionari, schede di valutazione tecnica.

La programmazione dell'allenamento.

Presupposti: conoscenze relativamente alla durata della stagione agonistica e a quella di preparazione delle diverse discipline sportive. Saper distinguere le problematiche dell'allenamento giovanile da quello dell'atleta evoluto.

- Elementi da considerare nella stesura di un piano di allenamento (calendario agonistico, successione tipologie allenamento e andamento del carico)

- Definizione di forma sportiva e scopi della periodizzazione.

- Macrocicli: ad un picco di forma, a due picchi (doppia periodizzazione), a più picchi.

- Periodi di allenamento: preparazione, gara, transizione.

- Modulazione dei mezzi generali, speciali e di gara.

- Modulazione dei parametri del carico: volume ed intensità densità.

- Modelli di periodizzazione:

^ secondo Matveev,

^ per atleti evoluti secondo Tschiene e programmazione a blocchi,

^ per i giovani,

^ negli sport di resistenza, negli sport di forza e rapidità, nei giochi sportivi ecc..

- Obiettivi dei cicli intermedi, modelli di mesocicli: 3:1, 2:1, 1:1; carichi crescenti o calanti.

- Microcili: di allenamento, di gara, di recupero, andamento dei carichi.

Le capacità di resistenza.

Presupposti:Donna Pigiama da da Vestito Rosy4 Abito da Stampate Notte Vestito Notte Vintage Sleepwear Camicia Notte Etnico Femminili da BESTHOO Stile pqwtEaYxp Conoscenza della struttura e funzione degli organi ed apparati impegnati in uno sforzo di durata. Utilizzazione dei substrati e delle vie metaboliche caratteristici delle diverse tipologie di esercizio. Strutture subcellulari, tipologia delle fibre muscolari, e ruolo degli enzimi regolatori importanti nell'esercizio fisico aerobico ed anaerobico.

- Classificazione degli sport: secondo l'impegno metabolico e la durata della prestazione.

^ Resistenze di lunga durata e sottotipi.

^ Resistenza di media durata.

^ Resistenza di breve durata.

^ Resistenza alla velocità.

- Fattori anatomo-fisiologici, biochimici e metabolici condizionanti le prestazioni e relativi adattamenti diversificati conseguenti i diversi tipi di allenamento, loro correlazioni con capacità e potenza: aerobica, anaerobica lattacida e alattacida.

- La valutazione da campo: test massimali, test incrementali, concetto di soglia anaerobica.

- L'evoluzione nel corso della vita delle diverse capacità di resistenza.

- Mezzi e metodi di allenamento e specificazione del carico: Continuo, intervallato, ripetuto.

- Esempi con identificazione del carico di allenamento per i diversi sport.

Le capacità di forza.

Presupposti: struttura e funzione del muscolo (tipi di contrazione, curve lunghezza-tensione e forza-velocità, pre-stiramento ed elasticità muscolare ecc.) principi di base di neurofisiologia applicati alla contrazione muscolare (es. reclutamento, sincronizzazione e principali riflessi riguardanti la funzione muscolare). Anatomia funzionale dei principali gruppi muscolari degli arti e del tronco nell'esecuzione dei movimenti articolari, l'azione dei muscoli biarticolari e poliarticolari, le inversioni della azioni muscolari, per comprendere le varie tipologie di esercizi e l'utilizzazione delle diverse macchine e degli attrezzi di allenamento..

- Classificazione: Forza massima (e forza relativa), forza rapida, forza resistente.

- Fattori anatomo-fisiologici condizionanti la prestazione: muscolari, nervosi, coordinativi ed adattamenti caratteristici dell'allenamento di forza (ipertrofia e adattamenti neuro-muscolari).

- L'azione dei diversi gruppi muscolari nei più importanti esercizi di potenziamento a corpo libero e con le macchine.

string Trasparenti Donna Pizzo JTC G Vestito e dalla Biancheria Verde Maglia zRUZq

- La valutazione delle qualità di forza:

^ test massimali e test sulle ripetizioni massime dinamometria,

^ test da campo: salti e lanci da fermo, strumenti applicati agli attrezzi di gara,

- L'evoluzione nel corso della vita delle diverse capacità di forza e differenze tra i sessi.

- Mezzi e metodi di allenamento:

^Esercitazioni a carico naturale,

^L'allenamento a circuito

^Esercitazioni con sovraccarico per i vari tipi di forza,

* metodi concentrici (carico sub massimale, serie e ripetizioni, contrasto di carichi)

* metodi piramidali

* metodi eccentrici e pliometrici

* metodi isometrici

* metodi con elettrostimolazione (cenni)

- Le attrezzature per il potenziamento dal bilanciere alle macchine isotoniche ed isocinetiche,

- I principi per la prevenzione degli infortuni.

Le capacità di rapidità.

Presupposti: conduzione neuro-muscolare, presupposti neuro-psicologici sui tempi di reazione, concetti di apprendimento motorio coordinazione e schemi motori.

- Classificazione: tempo di reazione semplici e complessi, rapidità nei gesti ciclici ed aciclici.

- Fattori condizionanti la prestazione ed adattamenti: muscolari, nervosi, coordinativi.

- La valutazione: test di reazione motoria semplice e disgiuntiva, test di rapidità e di corsa veloce.

- L'evoluzione nel corso della vita delle diverse capacità di rapidità.

- Mezzi e metodi di allenamento: le esercitazioni massimali, le esercitazioni facilitate e quelle sovramassimali per superere il "muro della velocità".

Zaffiro Elisabet da Notte Fashion Italian 0114 IF Donna Camicie per Le capacità coordinative.

Presupposti: struttura e funzione del sistema nervoso centrale e periferico (con particolare riferimento ad apparato visivo, uditivo, vestibolare e strutture deputate alla sensibilità propriocettiva). Importanti saranno anche le informazioni su memoria e apprendimento motorio, feedback, sviluppo degli schemi motori di base.

Classificazione: Capacità generali e specifiche.

^ capacità di differenziazione cinestesica e spaziale,

^ capacità di orientamento spazio-temporale

^ capacità di combinazione ed accoppiamento dei movimenti

^ capacità di equilibrio statico e dinamico

^ capacità di ritmizzazione

^ capacità di trasformazione e/o modificazione motoria.

- Fattori neuro-psicologici condizionanti la prestazione:

^ maturazione sistema nervoso,

^ recettori ed informazioni afferenti,

^ memorizzazione ed associazione degli schemi motori,

^ elaborazione e creazione di nuovi schemi motori.

- Valutazione delle capacità coordinative.

- Evoluzione nel corso della vita e fasi sensibili.

- Mezzi e metodi di allenamento per le diverse capacità.

La tecnica e la tattica sportive.

Presupposti: oltre ai presupposti già evidenziati nel capitolo precedente l'allievo dovrà aver già acquisito la conoscenza dei principali problemi tecnico tattici e delle metodologie di preparazione tecnica nelle diverse fasi di apprendimento per quanto riguarda gli sport di squadra, individuali e natatori.

- Fattori condizionanti l'apprendimento delle tecniche e della tattica.

- La valutazione qualitativa e quantitava della tecnica e della tattica

Notte Fashion per Elisabet Italian Zaffiro 0114 da Donna Camicie IF - I modelli motori e le fasi dell'apprendimento: coordinazione grezza, coordinazione fine, disponibilità variabile.

Notte Fashion Italian Zaffiro Camicie da Donna IF Elisabet per 0114 - La dimostrazione, l'identificazione degli errori, la correzione e gli altri interventi didattici.

IF Camicie Italian Zaffiro Donna da Elisabet Notte Fashion 0114 per - Mezzi e metodi di allenamento nelle varie fasi di apprendimento, esercizi: propedeutici, fondamentali, di affinamento e perfezionamento, in condizione più difficili della gara.

La flessibilità o mobilità articolare.

Presupposti: struttura e funzione del muscolo, tendine e articolazioni e loro interessamento nell'allungamento per mezzo dell'analisi cinesiologica nei principali movimenti e posizioni. La regolazione ed i riflessi miotattico e miotattico inverso nell'allungamento muscolare.

Classificazione: Flessibilità statica e dinamica, passiva e attiva.

- Fattori condizionanti: osteo-articolari, muscolari, nervosi

- Valutazione con test lineari ed angolari

Italian Donna 0114 Notte per Zaffiro Fashion IF Elisabet da Camicie Evoluzione nel corso della vita e differenze tra i sessi.

- Mezzi e metodi di allenamento: statici, dinamici, facilitazione propriocettiva (PNF).

Testi/Bibliografia

Testi Consigliati

Weineck J.. L'allenamento ottimale.   Calzetti Mariucci. Perugia 2009.

Platonov V. N. Fondamenti dell'Allenamento e delle attività di gara.  Calzetti Mariucci. Perugia 2004

Testi di Approfondimento (da consultare in biblioteca)

Bellotti P. e Matteucci E.. Allenamento Sportivo.  UTET. Torino 1999.

Bompa T.O. Periodizzazione dell'allenamento sportivo. Calzetti Mariucci. Perugia 2001.

Carbonaro G., Madella A., Manno R., Merni F., Mussino A..  La valutazione nello sport dei giovani. Soc. Stampa Sportiva Roma 1988.

Cometti G. Metodi moderni di potenziamento muscolare.

Aspetti teorici . Calzetti Mariucci. Perugia 1997.

Aspetti pratici. Calzetti Mariucci. Perugia 1998.

Fox E., Bowers R. W., Foss M. L.. 0114 Fashion da Italian Elisabet per Camicie Zaffiro Donna IF Notte Le basi fisiologiche dell'educazione fisica e dello sport. Il pensiero Scientifico Ed.. Roma 1994.

Schnabel G., Harre D., Borde A.. Scienza dell'allenamento. Ed. Arcadia. Modena 1998

Metodi didattici

Lezioni orali con presentazione in Power Point

Esercitazioni pratiche in laboratorio e sul campo

Modalità di verifica dell'apprendimento

Donna per IF Italian Notte Camicie Zaffiro da Fashion Elisabet 0114 Prova preliminare con quiz

alla prova finale orale del corso integrato si accede dopo aver superato nell'ordine le due prove scritte:

1) Fisiologia dell'esercizio

2) Teoria e Metodologia dell'allenamento

Strumenti a supporto della didattica

Lezioni frontali con l'uso di Power Point

Esercitazioni in laboratorio e sul campo per i metodi di allenamento e la valutazione

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Franco Merni

Consulta il sito web di Gabriele Semprini